MENU

Studio CANAPÈS

CITTÀ: Foggia, Italia
COMMITTENTE: Privato
TEAM: Cesare Corfone, Luciana De Girolamo, Marco Vincenzo Manduzio, Mario Danilo Carella, Angela Pia Russo, Angelo Salvato, Bianca Santoli, Alessandra Malerba, Francesca D’Addario, Simona Trinastich, Tullio Chirò, Antonella Spera
DESTINAZIONE D’USO: Wine bar
ANNO: 2017

Due amici e brillanti imprenditori ed uno dei locali più interessanti del centro storico di Foggia: Studio CANAPÉS una nuova sfida, un progetto che prova a raccontare un viaggio nell’eccellenza dei sapori enogastronomici internazionali, all’interno di una cornice architettonica dal sapore incomprensibile, un punto di ritrovo privilegiato per chi decide di trascorrere una serata in città in un’atmosfera davvero inafferrabile.

La scenografia dello spazio è studiata per creare un ambiente rilassato, quasi intimo e familiare, in grado di rallentare il tempo e di favorire un’esperienza morbida e sensuale nella degustazione di cibi e bevande. Protagonisti nella creazione della proposta architettonica e nell’ideazione del brand aziendale sono i divani Chesterfield, famosissimi complementi di arredo in pelle “abbottonata” con lavorazione capitonné, sinonimo di lusso ed esclusività nell’Inghilterra del primo Novecento. L’esclusività torna ad essere oggi, per Studio CANAPÈS, l’idea principale su cui puntare: esclusivi i vini proposti, esclusiva l’architettura ispirata ad essi. Tutti gli ambienti e gli arredi scelti per gli allestimenti insistono su un bicromatismo Rosso-Blu che rimanda ai colori del vino francese della Borgogna Romanée-Contì , tra i più preziosi ed unici al mondo.

Lo spazio prende forma con la messa in scena di due ambienti in successione, che strutturano il carattere deciso del locale. Il primo ospita i servizi e l’angolo privè; grazie all’utilizzo di specchi verticali rotanti, l’ingresso si vivacizza configurando quasi una vetrina animata e offrendo, allo stesso tempo, una buona intimità ai clienti. Il secondo ambiente accoglie la sala vera e propria; divani, poltrone e pouf dall’inconfondibile design si rivolgono a U verso il centro del bancone, fondale scenico di tutto il sistema architettonico. In linea con lo stile proposto, l’acciaio cor-ten è largamente utilizzato per enfatizzare il design della sala; dai grappoli delle luci in sospensione, agli specchi verticali, ai tavolini, agli appendiabiti a soffitto, tutto è studiato per offrire continui rimandi di stile.
Rimessi a nudo dalla struttura architettonica originaria, scopriamo laterizio, pietra e tufo “sporcati” da graffiti contemporanei, che dialogano con il bancone e con il pavimento flottante in legno; sulla superficie delle plance si disegna, in maniera perpendicolare, il percorso che congiunge idealmente il centro storico della Città con il cuore del locale, una sorta di invito formale ad entrare in una location senza tempo.

Studio CANAPES 00
Studio CANAPES 01
Studio CANAPES 02
Studio CANAPES 03
Studio CANAPES 04
Studio CANAPES 05
Studio CANAPES 06
Studio CANAPES 07
Studio CANAPES 08
Studio CANAPES 09
Studio CANAPES 10
Studio CANAPES 11
Studio CANAPES 12
Studio CANAPES 13
Studio CANAPES 14
PDF